1. Home
  2. /
  3. Personaggi, storie, luoghi
  4. /
  5. Page 4

Personaggi, storie, luoghi

È una storia di tradizione e modernità, fatta di persone, vicende e luoghi quella che racconta gli 800 anni dell’Ateneo. In uno stretto intreccio di relazioni, in otto secoli, Padova e la sua Università sono stati stato luogo di incontro, scambio, arrivo e partenza, punto centrale nella diffusione di cultura e conoscenza nel mondo.

Jean Prévost
(Delémont 1585 – Padova 1631) Botanico medico svizzero   Figlio di Thiébaud, inizialmente si dedicò a studi umanistici e filosofici, ma giunto a Padova nel 1604, nel corso di un …
L’ampliamento e il rinnovamento del Bo e la costruzione di Palazzo Liviano
Tra l’Ottocento e la prima metà del Novecento Palazzo Bo venne ampliato fino a ricevere l’assetto definitivo. Dall’iniziale complesso dell’Hospitium Bovis, l’Università si era allargata
Johannes van Heurne
(Utrecht 1543 – Leida 1601) Medico olandese Figlio di Otto e di Geertruy van Velsen, iniziò i suoi studi a Lovanio (1561), passò quindi a Parigi e infine, dal 1567 …
Gonzalo Perez Gudiel
(Toledo, 1238 – Roma, 1299) Canonico del collegio di Toledo, svolge parte dei suoi studi nella Scuola della cattedrale. Dopo il 1250 si reca a Parigi dove ottiene il titolo …
Vinicio Capossela
Patavina Libertas, 21 aprile 2017 - Vinicio Capossela (Hannover, 1965) è un cantautore, poeta e scrittore.
Il Fiore di Botta
Era il 2008 quando, su proposta dell’allora rettore Vincenzo Milanesi, il Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo delibera la realizzazione del nuovo complesso didattico di Biologia e Biomedicina. Dopo sei anni, il …
Costantino Cantacuzino
(ca 1650-1716 Costantinopoli) Filosofo e letterato romeno Di famiglia nobile, nacque in Valacchia da Constantin, alto dignitario di corte, e da Elina, della casata principesca dei Bassarab. A seguito della …
I due Antonio Vallisneri, padre e figlio
Antonio Vallisneri senior (Tressilico, 3.5.1661 – Padova, 18.1.1730) studiò medicina sotto la guida di Marcello Malpighi nello Studio di Bologna, laureandosi poi nel Collegio medico di Reggio Emilia
L’Osservatorio astrofisico di Asiago di Daniele Calabi
Daniele Calabi non c’era il 27 maggio 1942 all’inaugurazione dell’Osservatorio astrofisico di Asiago. Aveva dedicato a quel progetto mesi e anni di disegni, prove, misure, schizzi, modelli a scala reale.
Cesare Cremonini
(Cento, 1550 – (?), 18.07.1631) Probabilmente è lo Studio di Ferrara quello in cui si forma e si laurea e in quello stesso Studio, nel 1578, viene nominato docente straordinario …
Vitello (Witelo)
(? 1230 -? 1314) Scienziato, filosofo polacco Originario della Slesia, di famiglia probabilmente modesta, studiò artes a Parigi. Raggiunse Padova, dove fu tra i primi stranieri a frequentare lo Studio …
Giovanni Battista Morgagni
(Forlì, 25.2.1682 – Padova, 5.12.1771) L’anatomista forlivese, noto per aver posto le basi della moderna anatomia patologica
Werner Rolfinck
(Amburgo 1599-1673 Jena) Medico, anatomista, botanico, chimico Si immatricolò nella natio Germanica artistarum dello Studio di Padova il 26 settembre 1622 e conseguì il dottorato in filosofia e medicina nel …
Riccardo Malombra
(Cremona, 1259/1264 – Venezia, 1334) Figlio del giurista Niccolò, che aveva insegnato a Padova diritto canonico e civile, Riccardo Malombra studia a Padova dove è allievo di Iacopo dell’Arena.
Francesco Guccini
Incontri al Bo, 5 marzo 2004 con Francesco Guccini (Modena, 1940) e Giorgio Tinazzi
Francisk Skorina
(Poland 1485/1490 – 1591 unknown) Belarusian humanist, physician, translator, and book printerFiglio di un mercante di Polock, centro sulle rive della Dvina, probabilmente compì i suoi primi studi presso una …
Emanuele Sciascian
(Costantinopoli 1775-1858) Medico armeno Figlio di Boghos, celebre medico armeno, studiò a Venezia presso i padri mechitaristi. Si iscrisse poi a Padova dove si laureò in medicina. Fece ritorno a …
Marko Gerbec
(Šentvid, Stičwna 1658 –Lubiana 1718) Medico sloveno Di famiglia modesta, poté studiare grazie ad appoggi pubblici. Completato il corso filosofico a Lubiana, studiò medicina a Vienna, trasferendosi successivamente a Padova …
Fondazione dello studium patavinum
“1222. Messer Giovanni Rusca da Como podestà de Padoa. In questo tempo fu transferito il Studio di Bologna in Padoa”. (Annali di Padova)
Il Teatro Anatomico
È a Padova, e in particolare nello Studio patavino, che nasce la moderna anatomia. E proprio qui nel 1594, per iniziativa del medico e anatomista Girolamo Fabrici d’Acquapendente, viene disposta …
Carlo Osvaldo Goldoni
(Venezia, 25.2.1707 – Parigi, 6.2.1793) Il commediografo veneziano, di padre modenese, era praticante nello studio legale dello zio Giampaolo Indric quando fu ammesso nel 1722 al collegio Ghislieri di Pavia
Nicolò  Cusano
(Bernkastel-Kues, 1401-Todi, 11.8.1464) Il tedesco Nicolò da Cusa, giurista, filosofo e filologo, è uno degli studenti stranieri illustri raffigurati da Gian Giacomo Dal Forno nella Sala dei Quaranta a Palazzo …
Mario Rigoni Stern
Cerimonia e lectio magistralis per la laurea honoris causa, 11 maggio 1998 - Mario Rigoni Stern (Asiago 1921–2008), è stato uno scrittore italiano, laureato honoris causa all'Università di Padova
Olof Rudbeck
(Västeras 1630 – Uppsala 1702) Botanico e medico svedese Figlio del vescovo Johannes, cappellano del re Gustavo II Adolfo il Grande, dopo la prima educazione ricevuta nella città natale e …
Tas Cernohorsky z Boskovic
(? 1457 – 1490 Vyškov/Wischau) Umanista, diplomatico ceco Nacque in una nobile famiglia morava di confessione hussita. Il padre Benediky (Beneš), convertitosi al cattolicesimo nel 1451, dopo essere miracolosamente sfuggito …
Marino Becichemo
(Scutari 1468 – 1526 Padova) Docente, umanista albanese Figlio di Marino e di Bianca Pagnano, in giovane età si trasferì a Brescia e qui apprese latino e greco. Rettore delle …
Francis Walsingham
(Londra?/Foots Cray? 1532-1590 Londra) Statista inglese Figlio di William e di Joyce Denny, entra nel 1548 nel King’s College di Cambridge, che lascia nel 1550 senza aver conseguito gradi accademici. …
William Harvey
(Folkestone, 1.4.1578 – Roehampton, 3.6.1657) Il medico inglese, scopritore della circolazione del sangue, è fra i 40 studenti stranieri illustri ritratti da Gian Giacomo Dal Forno nella sala che precede …
Pietro d’Abano
(Abano, c. 1250 – Padova, c. 1315) Figlio di un notaio, Pietro d’Abano nacque nell’omonima città, poco distante da Padova, negli anni Cinquanta del Duecento.
Johann Wesling
(Minden, 1598- Padova, 30.8.1649) Studente di medicina all’Università di Leiden fra il 1620 e il 1622, lì approfondì gli studi di botanica sotto la guida di Aelius Everhardus Vorstius
1 3 4