1. Home
  2. /
  3. Personaggi, storie, luoghi
  4. /
  5. Page 2

Personaggi, storie, luoghi

È una storia di tradizione e modernità, fatta di persone, vicende e luoghi quella che racconta gli 800 anni dell’Ateneo. In uno stretto intreccio di relazioni, in otto secoli, Padova e la sua Università sono stati stato luogo di incontro, scambio, arrivo e partenza, punto centrale nella diffusione di cultura e conoscenza nel mondo.

Tullio Levi Civita
(Padova, 29.03.1873 – Roma, 29.12.1941) Si laurea all’Università di Padova nel 1894 discutendo una tesi dal titolo ‘Sugli invarianti assoluti’.
Scuola Galileiana di Studi Superiori
Istituita a Padova nel 2004 in collaborazione con la Normale di Pisa, la Scuola Galileiana di Studi Superiori nasce con l’intento di sviluppare una cultura universitaria di eccellenza e prestigio
Il Fiore di Botta
Era il 2008 quando, su proposta dell’allora rettore Vincenzo Milanesi, il Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo delibera la realizzazione del nuovo complesso didattico di Biologia e Biomedicina. Dopo sei anni, il …
Cesare Cremonini
(Cento, 1550 – (?), 18.07.1631) Probabilmente è lo Studio di Ferrara quello in cui si forma e si laurea e in quello stesso Studio, nel 1578, viene nominato docente straordinario …
La Specola, da prigione a osservatorio
Quando Galileo Galilei, a Padova fra il 1592 e il 1610, osservava il cielo con il cannocchiale, non lo faceva certo dalla torre della Specola
Nicolò  Cusano
(Bernkastel-Kues, 1401-Todi, 11.8.1464) Il tedesco Nicolò da Cusa, giurista, filosofo e filologo, è uno degli studenti stranieri illustri raffigurati da Gian Giacomo Dal Forno nella Sala dei Quaranta a Palazzo …
Giuseppe Tartini
(Pirano, 8.4.1692 – Padova, 26.2.1770) Acclamato come “maggior compositore dei suoi tempi”, Tartini viene spesso associato al racconto che ne fa l’astronomo Joseph Jérôme de Lalande
Carlo Francesco Ferraris
(Moncalvo, 15.08.1850 – Roma, 10.10.1924) Si laurea in legge a Torino nel 1870 e successivamente perfeziona la sua formazione in facoltà giuridiche in Germania e Inghilterra
Antonio Albanell Agustín
(Saragozza 1517 – 1586 Tarragona) Storico del diritto romano e canonico spagnolo Figlio di Antonio Augustìn, vicecancelliere di Aragona e consigliere di Ferdinando il Cattolico e Carlo V, iniziò i …
Nasce l’Universitas Artistarum
Nel corso del Trecento il vincolo corporativo che legava gli scolari “artisti” nei confronti dei “giuristi” andò via via col diventare troppo stretto ai primi, consapevoli dell’importanza sempre crescente degli …
Arturo Martini
(Treviso, 11.08.1889 – Milano, 22.03.1947) Arturo Martini nasce a Treviso nel 1889 da una famiglia di umilissime condizioni
Thomas Linacre
(Derbyshire 1460-1524 Londra) Medico, umanista inglese Nasce a Derbyshire, in Inghilterra, discendente da un’antica famiglia che fu nominata nel manoscritto del 1086 noto come Domesday Book. La prima educazione di …
Edmund Davie
(sconosciuto – Londra, prima del 1688) Figlio di un mercante inglese emigrato nel 1662 a Boston, Edmund aveva già conseguito il baccellierato in arti ad Harvard nel 1674 quando arrivò …
Enrico Zeno Bernardi
(Verona, 20.05.1841 – Torino, 21.02.1919) Si laurea in matematica all’Università di Padova nel 1863 e nel 1879 vince il concorso per la cattedra di macchine dell’Ateneo dove rimane come docente …
Carlo Osvaldo Goldoni
(Venezia, 25.2.1707 – Parigi, 6.2.1793) Il commediografo veneziano, di padre modenese, era praticante nello studio legale dello zio Giampaolo Indric quando fu ammesso nel 1722 al collegio Ghislieri di Pavia
Girolamo Fabrici d’Acquapendente
(Acquapendente, 1533 – Padova, 21.05.1619) Girolamo Fabrici d’Acquapendente arriva a Padova dalla provincia di Viterbo attorno al 1550 e qui, dopo pochi anni, consegue il dottorato in medicina (1559). A …
Giacomo Casanova
(Venezia, 2.4.1725 – Dux, oggi Duchcov, 4.6.1798) Il veneziano Giacomo Casanova arrivò a Padova a 9 anni nel 1734. Qui i suoi studi, nei quali si rivelò ben presto brillantissimo
Pietro d’Abano
(Abano, c. 1250 – Padova, c. 1315) Figlio di un notaio, Pietro d’Abano nacque nell’omonima città, poco distante da Padova, negli anni Cinquanta del Duecento.
Domenico Turazza
(Malcesine, 30.07.1813 – Padova, 12.01.1892) Nel 1831 si immatricola nella Facoltà di matematica a Padova e pochi anni dopo, nel 1834, viene nominato assistente alla cattedra di agraria
Le corporazioni studentesche
Dopo le rettorie plurinazionali attestate nel 1228 e nel 1241, la struttura delle corporazioni studentesche è ben configurata negli statuti degli studenti giuristi
Palazzo Liviano
L’architetto milanese Gio Ponti, che già stava lavorando a stretto contatto con il rettore Carlo Anti al rinnovamento di palazzo Bo, nel 1934 si aggiudicò il concorso
Marino Becichemo
(Scutari 1468 – 1526 Padova) Docente, umanista albanese Figlio di Marino e di Bianca Pagnano, in giovane età si trasferì a Brescia e qui apprese latino e greco. Rettore delle …
La “politica delle cattedre” carrarese
I rapporti fra lo Studio e la Signoria sono caratterizzati da una continuità d’intervento di quest’ultima negli affari universitari anche nel corso del secondo periodo di potere dei Da Cararra
Bepi Colombo
Giuseppe Colombo, conosciuto come Bepi (Padova, 2 ottobre 1920 – Padova, 20 febbraio 1984) è stato un matematico, fisico, ingegnere e un astronomo, che in passato con i suoi studi ha …
Demeter Dimitrija
(Zagreb 1811-1872) Poeta, drammaturgo, critico letterario croato Nato da una ricca famiglia di commercianti di origine greca, rivelò appena sedicenne doti letterarie non comuni, come dimostrano alcune prove giovanili in …
Andrea Zanzotto
Incontri al Bo, 2 marzo 2000 - Andrea Zanzotto (1921–2011) è stato un poeta italiano.
Peder Hansen Resen
(Copenhagen, Denmark 1625 – Copenhagen 1688) Consigliere di Stato, giurista Figlio del vescovo Hans Hansen, dopo i primi studi in patria perfezionò la sua formazione all’estero, per 4 anni (1647-1651) …
Andrea Vesalio
(Bruxelles, 31.12.1514 – Zante, 1564) È considerato il fondatore dell’anatomia moderna. Per primo, infatti, pone la questione della necessaria riscrittura della descrizione del corpo umano
L’Orto Botanico
LA NECESSITÀ DI UN ORTO DEI SEMPLICI È il 1533 quando viene istituita nello Studium Patavinum, per la prima volta in Italia
Tas Cernohorsky z Boskovic
(? 1457 – 1490 Vyškov/Wischau) Umanista, diplomatico ceco Nacque in una nobile famiglia morava di confessione hussita. Il padre Benediky (Beneš), convertitosi al cattolicesimo nel 1451, dopo essere miracolosamente sfuggito …