Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
20 Ottobre 2022 16:00 Esporta in Calendario

Archivio Antico a Palazzo del Bo

Via VIII febbraio, 2
Padova, PD 35122 Italia

Esporta la mappa

Programma

Ottobre 20 @ 16:00 - 18:00

Si inserisce nel palinsesto degli eventi programmati per celebrare gli 800 anni dell’Università di Padova l’incontro Il realismo tragico di Arcangelo Sassolino.

L’occasione di riflettere sul lavoro di Sassolino è sorta dal grande successo che ha avuto il Padiglione Malta alla 59º Biennale arte di Venezia.
Diplomazija Astuta (questo il titolo del Padiglione) vede tra i suoi principali protagonisti un artista veneto, Arcangelo Sassolino, considerato uno degli esponenti più significativi dell’arte contemporanea a livello internazionale. Il Padiglione è una rivisitazione di un grande dipinto di Caravaggio che si trova a La Valletta, a Malta: La decollazione di Giovanni Battista. Quella di Sassolino è un’opera assolutamente contemporanea che entra però in dialogo con la tradizione e la reinterpreta.

L’incontro si apre con i saluti di Monica Salvadori, prorettrice con delega al Patrimonio artistico e culturale dell’Università di Padova.
Seguono gli interventi di Keith Sciberras, Department of Art and Art History, Rector’s Delegate for the Curation of the Historic Building and Works of Art, University of Malta, Curatore del Padiglione Malta alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte – Biennale d’Arte 2022, Caravaggio contemporaneo, Guido Bartorelli, Dipartimento dei Beni culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica, Università di Padova, Arcangelo Sassolino: il dramma delle cose, Luca Illetterati, Dipartimento di Filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata, Università di Padova, La forma del tempo. Arcangelo Sassolino e la scultura oltre la scultura, Arcangelo Sassolino, artista, Due parole.

Modera l’incontro, Laura Moure Cecchini, Dipartimento dei Beni culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica, Università di Padova.

Arcangelo Sassolino è uno dei più interessanti protagonisti del panorama internazionale dell’arte contemporanea. Ha esposto in tutto il mondo e gli sono state dedicate alcune mostre al Contemporary Art Museum, St. Louis, USA; al Frankfurter Kunstverein, Francoforte; al Palais de Tokyo, Parigi; al Museo MACRO, Roma; alla Z33 House for Contemporary Art, Hasselt, Belgio.