Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
03 Giugno 2022
-
05 Giugno 2022
Esporta in Calendario

Programma

Giugno 3 - Giugno 5

Organizzatore

Cicap
Website: //www.cicap.org/

Cicap Fest, il Festival della scienza e della curiosità torna a Padova dal 3 al 5 giugno proponendo il tema “La scienza del mondo che verrà”, dai sogni della fantascienza alle sfide globali: quale domani ci attende?

Promosso dal Cicap, in collaborazione con l’Università, il Comune, e la Provincia di Padova, il Cicap Fest propone come sempre incontri in presenza e in streaming con alcuni dei più bei nomi della scienza, della divulgazione e della cultura, italiana e internazionale, trattando i temi più disparati: dalla crisi ambientale ai cambiamenti climatici, dall’intelligenza artificiale alle esplorazioni spaziali, dalla ricerca sui farmaci e sui vaccini alle diseguaglianze in salute.

L’università di Padova organizza in collaborazione e ospita moltissimi eventi del Cicap Fest. Il 3 giugno, ad esempio, ospita l’incontro su “Il vaccino fatto a Cuba: una storia di successo” (Aula Magna di Palazzo Bo, ore 18) con Vicente Vérez Bencomo, direttore generale del Finlay Institute of Vaccines all’Avana, che ha sviluppato il vaccino “Soberana” contro il Covid. Il 4 giugno in Aula Magna (ore 11.45) si parla de “La medicina del futuro” con Sir Michael Marmot, uno dei massimi esperti di salute pubblica e noto epidemiologo. Lo stesso giorno (ore 16) il direttore del Centro di Neuroscienze di Cuba, Mitchell Valdés-Sosa discute de “La misteriosa sindrome di Havana“, che ha colpì i diplomatici americani di stanza a Cuba tra il 2016 e il 2017.

Il 4 giugno (ore 16.30), inoltre, viene presentato in Aula Nievo a Palazzo Bo il quinto libro della collana ‘I Libri de Il Bo Live‘: Per un’unica conoscenza. Pietro Greco e Il Bo Live, a cura della redazione de Il Bo Live.

Per partecipare agli eventi in programma è necessaria l’iscrizione al Festival.
Gli eventi sono per la quasi totalità a ingresso libero gratuito fino ad esaurimento posti (tranne due serate e alcuni workshop a pagamento) ma per alcuni è necessaria la prenotazione del posto oltre all’iscrizione al Festival.